MIUR: nuovi dati sull’integrazione scolastica

12 novembre 2013 [Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2013 20:11]

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha pubblicato, oggi, due documenti relativi agli alunni con disabilità e agli insegnanti di sostegno nella scuola italiana.

Il primo rende disponibili alcune anticipazioni statistiche sugli alunni con disabilità e sul sostegno relative all’Anno Scolastico 2013/2014, che saranno poi perfezionate a conclusione delle procedure di assunzione in ruolo. Il secondo contiene il Focus “L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità – dati statistici A.S. 2012/2013”.

Secondo le anticipazioni del MIUR, cresce il numero degli alunni con disabilità nella scuola statale italiana: dai 202.314 dell’A.S. 2012/2013 ai 209.814 del 2013/2014 (+3,7%). Ma aumenta, al contempo, anche il numero dei docenti di sostegno: dai 101.301 del 2012/2013 ai 110.216 del 2013/2014 (+8,8%). Il rapporto docenti/alunni è, in media, di 1 a 2. E il personale di sostegno sarà auspicabilmente sempre più stabile, grazie anche alla conversione in legge (128/2013) del decreto scuola, che consentirà l’immissione in ruolo in tre anni di 26.674 docenti in più rispetto alla dotazione organica del sostegno. Di questi 26.674 insegnanti, 4.447 saranno stabilizzati già dall’attuale Anno Scolastico, 13.342 lo saranno nel 2014/2015 e 8.895 nel 2015/2016.

Il Focus “L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità” fornisce alcuni dati relativi all’A.S. 2012/2013, anno in cui gli alunni con disabilità sono aumentati del 3,2%, registrando tassi di incremento differenti nei vari ordini e gradi di scuola: +2,2% nella scuola dell’infanzia, +3,4% nella scuola primaria, +2,4% nella scuola secondaria di I grado e +4,3% nella scuola secondaria di II grado. Guardando ai numeri della sola scuola statale, dall’anno scolastico 2000/2001 gli alunni con disabilità sono aumentati di oltre il 60%. La crescita è stata differente nelle diverse macroaree del territorio: +90% nel Nord-Ovest, +76% nel Nord-Est, +82% nel Centro, +34% nel Mezzogiorno.

Complessivamente, circa il 92% degli alunni con disabilità frequenta scuole statali. Nelle scuole a gestione non statale la più alta concentrazione degli alunni con disabilità si registra nella scuola dell’infanzia.

Rispetto all’A.S. 2003/2004 il numero dei docenti di sostegno è salito del 23%: da 82.158 a 101.265 unità, tra docenti a tempo determinato e a tempo indeterminato. Nell’ultimo anno l’incremento è stato del 3,2%. Nell’A.S. 2012/2013, la percentuale di docenti di sostegno sul totale dei docenti appare più elevata nel Meridione (con una percentuale media per il Sud del 14% e per le regioni insulari del 14,3%); nel Nord-Ovest e nel Nord-Est tale quota si è attestata rispettivamente al 12,5% e al 12,1%, e infine nel Centro ammonta al 13,1%.

© Riproduzione riservata